Opera ultima e capolavoro di Andrea Palladio, il Teatro Olimpico di Vicenza è considerato il più antico esempio di teatro stabile coperto di epoca moderna.
Durante i lavori il Palladio muore improvvisamente e la direzione passa prima al figlio Silla, poi all'architetto Vincenzo Scamozzi, che completerà il progetto con l’aggiunta delle prospettive lignee raffiguranti le vie di Tebe sulla scena.

Il 3 marzo 1585 il Teatro Olimpico viene inaugurato con la rappresentazione della tragedia greca per eccellenza, l'Edipo Re di Sofocle.

Conservatosi inalterato nella struttura fino ai giorni nostri, è inserito nel circuito dei Musei Civici di Vicenza ed è visitabile durante tutto l'anno.
Nei mesi di aprile e maggio è possibile assistere a concerti jazz e di musica classica, mentre ogni anno in settembre e ottobre il programma prevede un ciclo di spettacoli classici.

Il Teatro Olimpico di Vicenza è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità.


facebook-logotwitter civita tre veneziesocial-civita 06



Powered by 42bit srl