Nella Casa dei Tre Oci sono custoditi i fondi fotografici di proprietà della Fondazione di Venezia: il Fondo De Maria e l’Archivio Italo Zannier, e una sezione della Biblioteca Italo Zannier sulla fotografia. All’interno della casa due stanze sono dedicate alla famiglia De Maria: arredi originali, una selezione di dipinti e di disegni offrono al visitatore un assaggio della vita familiare ai Tre Oci.

 

Il Fondo De Maria

La Fondazione ha acquistato nel 2000 il Fondo De Maria. Si compone di 105.000 immagini: foto in bianco e nero e a colori, negativi in bianco e nero, diapositive a colori e provini realizzati dai vari componenti della famiglia De Maria. Si tratta di albumine di Marius Pictor (1852-1924); di fotografie di Adele Quarti Trevano (1907-2004) che ripropongono i ritratti di personaggi famosi della cultura internazionale e momenti e volti della Biennale di Venezia; album di famiglia; album di viaggio e documenti fotografici scattati durante i seminari di architettura e ambiente organizzati ai Tre Oci nei primi anni ottanta. Il Fondo è stato digitalizzato per il 50%.

 

Il Fondo Italo Zannier

La Fondazione di Venezia ha acquistato nel 2007 il Fondo Italo Zannier, frutto di cinquant’anni di studio appassionato e di ricerca, un importante punto di riferimento per comprendere e conoscere la storia della fotografia italiana. È costituito da una biblioteca tematica composta da libri, opuscoli, riviste che spaziano dall’invenzione della fotografia (1839) fino ai nostri giorni, ma anche preziose testimonianze anteriori alla scoperta ufficiale della fotografia e da un archivio di lavoro di oltre 1750 fotografie. Una parte della Biblioteca si trova presso l’Università IUAV di Venezia. Una sezione importante sarà presto consultabile su appuntamento presso la Casa dei Tre Oci. Le fotografie sono opera di grandi maestri italiani e stranieri. Il nucleo originale composto da opere dall’Ottocento ad oggi, dal dagherrotipo al digitale, realizzate da grandi maestri italiani e stranieri, tra il 2010 e il 2011 si è arricchito grazie alle donazioni giunte da fotografi contemporanei; la Fondazione ha inoltre acquistato un nucleo di quasi 100 fotografie contemporanee realizzate da artisti italiani di fama internazionale. Il fondo fotografico è integralmente digitalizzato e consultabile.


facebook-logotwitter civita tre veneziesocial-civita 06



Powered by 42bit srl